Vai a sottomenu e altri contenuti

Dal 1° gennaio 2012 certificati solo nei rapporti tra privati

Data pubblicazione on line: 19/04/2012

Dal giorno 1 gennaio 2012 tutte le certificazioni rilasciate dalla Pubblica Amministrazione, compresi i certificati anagrafici e di stato civile, sono valide ed utilizzabili esclusivamente nei rapporti tra privati.
Per questo motivo ogni cittadino, quando si rivolge ad una Pubblica Amministrazione o ad un privato che gestisce un pubblico servizio, deve presentare una semplice e gratuita dichiarazione in autocertificazione, che può rendere direttamente davanti al funzionario senza altre attività oppure redigere prima, allegando la fotocopia di un documento di identità valido.
Dal seguente collegamento è possibile stampare i modelli di autocertificazione.

Sui certificati emessi dal 01/01/2012 è infatti indicato:
''Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della Pubblica Amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi'' a pena di nullità del certificato stesso.
Le Pubbliche Amministrazioni ed i privati gestori di pubblici servizi non possono pertanto chiedere alla cittadinanza di consegnare certificati, che sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni in autocertificazione. (art. 15 Legge n° 183 del 12 novembre 2011).

Nel caso in cui sia necessario ottenere un certificato per utilizzarlo nei rapporti tra privati, si ricorda che i certificati sono sempre in bollo (€ 14,62 più € 0,52 per diritti di segreteria), ad eccezione dei certificati gratuiti (nascita, matrimonio, morte) e dei certificati anagrafici emessi per esclusivo utilizzo nell'ambito di procedimenti giurisdizionali in materie per le quali vige l'esenzione del bollo (€0,26 per diritti di segreteria), quali:
a) procedimenti in materia penale;
b) controversie in materia di assicurazioni sociali obbligatorie ed assegni familiari;
c) controversie individuali di lavoro o concernenti pubblico impiego;
d) controversie in materia di pensioni dirette o di reversibilità;
e) controversie in materia di equo canone delle locazioni di immobili urbani;
f) scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio;
g) recupero crediti professionali dei difensori d'ufficio;
h) adozione, affidamento e tutela di minori.

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Area Amministrativa
Referente: Angela Trogu
Indirizzo: Piazza IV Novembre 2, 07010 Illorai (SS)
Telefono: 079792407-792451(int.7)
Fax: 079792656  
Email:
Email certificataa:
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto