Vai a sottomenu e altri contenuti

Necropoli a Domus de Janas di 'Molia' - Illorai SS - pubblicazioni FASTIONLINE

Necropoli a Domus de Janas di 'Molia' - Illorai SS - pubblicazioni FASTIONLINE

http://www.fastionline.org/excavation/micro_view.php?fst_cd=AIAC_4362&curcol=sea_cd-AIAC_8854

Molia
2014
2015
2016

Sommario


I lavori hanno riguardato due settori:

1)Sistemazione dei materiali rinvenuti nelle precedenti campagne;
2)Scavo del dromos della domus de janas IV.

1)Sistemazione dei materiali rinvenuti nelle precedenti campagne.
Si è continuato e completato il lavaggio e la siglatura dei materiali archeologici rinvenuti nel 2014.

2)Scavo del dromos della domus de janas IV.
Completate le consuete operazioni di sistemazione del cantiere e la rimozione dei teloni e della sabbia di copertura, il 18, dopo una preliminare pulizia generale delle superfici, si è posto mano allo scavo.
Esaminata e valutata la documentazione grafica e fotografica prodotta nel 2015, si è deciso di ricominciare con l'US 63 (l'ultima US del 2015 è la 62) e con il n. d'inventario 1531 (ultimo numero è il 1530).

Lo scavo ha seguito la metodologia specificata nel progetto e nelle precedenti campagne di scavo, con flottazione del terreno (in corso) e prelievo di campioni di carbone (per le analisi radiometriche e antracologiche, in corso) e di sedimenti inglobati nei materiali (analisi chimiche sull'us).
I lavori hanno riguardato essenzialmente il dromos nel suo tratto iniziale (presso l'ingresso nell'anticella), con rimozione delle US 47-50 (individuate nel 2015), riguardanti il focolare strutturato (US 48) e la zona esterna circostante.

È stata osservata abbondanza di ceneri, carboni stratificati, con pezzi di grandi dimensioni, frammisti a frammenti di ossa d'animali e di ceramica, soprattutto all'interno del focolare. Nella zona circostante, invece, si è notata diminuzione e rarefazione di reperti.
Asportate le US del focolare, dell'area circostante (US 47-50) e delle pietre che lo delimitano (US 48), si affronta lo scavo relativo alla porzione di anticella lasciata come testimone nel 2014 (US 25, formata da un accumulo di frammenti ceramici e pietre) che continua nel dromos
Proseguendo lo scavo, all'interno dell'US 71, presso la soglia d'ingresso nell'anticella, al di sotto di essa, viene individuata una fossa contenente le US 77-78, 81. Le US 78 e 81, le quali costituiscono un contesto chiuso, di probabile funzione cultuale o sacra, come ad esempio un rituale legato ad una fase di escavazione della tomba o del dromos. La US 77 contiene carboni, semi, qualche frammento ceramico ed osseo animale, probabile residuo di atti cerimoniali. Il contesto poggia sull'US 79, sottile strato che copre il pavimento.

In sintesi: US riconosciute: n. 19 (US 63-81).
Materiali archeologici segnati nell'inventario di scavo: n. 449 (nn. 1531-1980).
La documentazione grafica (planimetrie, sezioni, piante di scavo) e quella fotografica sono digitalizzate.

Autore del sommario: Giuseppa Tanda

Link di riferimento

http://www.fastionline.org/excavation/micro_view.php?fst_cd=AIAC_4362&curcol=sea_cd-AIAC_8854

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto